Dal 3 al 28 febbraio 2017 mostra delle opere d'arte ad InGenio in Via Montebello 28 e Corso San Maurizio 14/E

Sono state inaugurate il 3 febbraio alle ore 11.00 ad InGenio, in via Montebello 28, le mostre delle opere realizzate nell'ambito dei progetti Cav'ArteLa 2017 e Cav'ArteLa personalmente, a cura dei Servizi Educativi SSER 2389 e del SSER 4567 della Cooperativa Animazione Valdocco. L'inaugurazione è proseguita in Corso San Maurizio 14/E e ha visto la presenza degli artisti del laboratorio Valentina Balla, Rossella Sarzano, Valeria Rizzo, Susy Pinna, Andrea Castelluzzo, Simone Raducci, Mario Andolina, Emilio Marando, insieme alla partecipazione straordinaria dell'artista statunitense Michelle Bird.

Il progetto Cav'ArteLa nasce nel 2009 dal laboratorio artistico SSER Valdocco: la caratteristica principale del progetto è la rielaborazione di opere d'arte visionate dai ragazzi all'interno dei diversi musei cittadini. Si tratta di un percorso sul filo delle emozioni, un'avventura artistica che nel corso degli anni ha dato vita ad un percorso espositivo itinerante.
Il laboratorio è organizzato attraverso quattro fasi: conoscenza dell'opera di un artista in una galleria o in un museo, scelta dell'opera, reinterpretazione artistica delle opere scelte ed esposizione sul territorio 

Cav'ArteLa Personalmente è un progetto artistico e formativo ideato e gestito dal SSER 2389 e dal SSER 4567. Il percorso si configura come un nuovo modo di affrontare l'espressione artistica, in cui il coinvolgimento emotivo ed il punto di vista personale degli artisti si integra con l'apprendimento di diverse tecniche pittoriche. Le opere valorizzano il lavoro dei ragazzi e la loro creatività, ma anche la loro storia personale, gli interessi e le emozioni, proprio perchè nate dall'esperienza personale e nel loro spazio "intimo". Un percorso che ha visto la realizzazione delle opere in piena autonomia e attraverso l'applicazione delle tecniche pittoriche e la poetica del progetto Cav'ArteLa. 

Attraverso la consulenza artistica si è riuscito a proporre a tutti i partecipanti al progetto un confronto con le varie tecniche pittoriche. Questo percorso esperenziale ha stimolato nei ragazzi l'interesse, incontro dopo incontro, ravvivando il desiderio di proseguire la comunicazione intercorsa tra l'osservazione, la creazione, la tecnica, il colore e la libera espressione (definita dal proprio punto di vista) aumentando la loro produttività e l'interesse per il laboratorio. Questa metodologia ha favorito momenti ludici, di condivisione e di gruppo, legati a generali interessi di natura tecnica e personale singolarmente riscontrati in ognuno di loro. Il coinvolgimento emotivo e sensibile ha suscitato il loro gradimento e l'attenzione costante verso l'atto artistico e spresso, rilevando specifiche e definite abilità.  

Le mostre sono visitabili dal 3 al 28 febbraio 2017 dalle 10.00 alle 19.00 (orario continuato), ingresso gratuito. 
Nel mese di febbraio si terranno inoltre due Blind Painting Workshop (laboratori di pittura da bendati) volti all'attivazione e stimolazione sensoriale condotti da Michelle Bird con massimo 10 partecipanti ad incontro. Gli appuntamenti si terranno giovedì 16 febbraio e giovedì 23 febbraio dalle 10.00 alle 12.00. Entrambi gli eventi sono ad ingresso libero, prenotazione obbligatoria. 
Per informazioni contattare: Monica 3338569232

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta